Sassinoro Escursione
L’Anello sul Monte
15 Marzo 2021
Tartufo Exp
Il Tartufo ai Confini di Stato
11 Marzo 2021
 

FotoTrekking. Alla scoperta delle rovine di Santa Maria in Gruptis


Ai piedi della dormiente o custodita dalla dormiente? Questa escursione fotografica ti farà scoprire il Massiccio del Taburno-Camposauro e i ruderi dell'abbazia longobarda di Santa Maria in Gruptis.
Una meraviglia da vivere a passo lento che presidia la valle, arroccata in uno spacco di montagna detto fuosso Funno; sono ruderi imponenti quelli dell’abbazia longobarda di Santa Maria in Gruptis.
Ecco, la sua fondazione risale a prima del X secolo ed è posizionata sulla strada mulattiera che collega le Valli Vitulanese e la Valle Telesina, tra il monte Pentime e il monte Pezzuto, territorio a metà strada tra Vitulano e Solopaca: la vista è a perdita d’occhio su tutta la valle vitulanese e la piana beneventana!
L’abbazia fu fondata tra il 940 e il 944 dal principe longobardo di Benevento Atenulfo II (o Atenulfo III) e affidata ai Benedettini; sconsacrata da papa Orsini nel 1688, allora arcivescovo di Benevento, durante l’Unità d’Italia divenne rifugio per i briganti. Nei secoli la sua storia misteriosa ha accresciuto leggende di draghi e streghe che l’hanno abitata.

Il nostro tour fotografico ti porterà alla scoperta di questo luogo, ancora poco conosciuto: guidati da una fotografa professionista partiremo da Località Cappella di Camposauro e imboccheremo il sentiero avventurandoci in zone boschive, castagneti e prati adibiti a pascolo. Proseguiremo, e valicando una lunga faglia geologica, giungeremo all’abbazia che, solo al termine del percorso, si aprirà ai nostri occhi, nascosta e custodita fino alla fine dalla vegetazione spontanea del Massiccio Taburno-Camposauro.
Prenota

Dettagli

Inizio tour
Ore 09
Ore 14
Punto di incontro
Località Cappella di Vitulano
Durata Tour
4 ore circa (compreso il ritorno)
Prezzo a persona
Contattaci!
Osservazioni
▸ Raccomandiamo di presentarsi al punto di incontro 15 minuti prima della partenza
▸ Si consiglia un abbigliamento adatto ai boschi e scarpe non troppo nuove!
▸ Il percorso di trekking è concepito per essere svolto sia in inverno che in estate, in modo da scoprire, osservare e fotografare la montagna con luce, vegetazione e paesaggi diversi.
▸ In inverno il tour sarà condotto nelle ore della mattina, d’estate sarà svolto all’ora del tramonto così da godere appieno della luce e della vista.
▸ Si consiglia di caricare la batteria dello smartphone e della fotocamera la sera prima.
▸ Purtroppo al momento il tour non è adatto a partecipanti con mobilità ridotta.
 
 

Ricevi sconti e promozioni sui tuoi viaggi!